Le news di mercoledi 13 dicembre

 

*** Pil: CsC, ripresa si rafforza, +1,5% nel 2018

A livello globale velocita' record dal 2010 

  (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 13 dic - La ripresa 

 si rafforza e il Pil italiano crescera' dell'1,5% nel 2018, 

 anziche' dell'1,3% come precedentemente atteso. Si tratta 

 della nuova stima del Centro studi di Confindustria che  

 conferma la stessa crescita per l'anno in corso (+1,5%). In 

 rallentamento il 2019 a +1,2 per cento. "L'espansione globale 

 prosegue - ha detto il capo economista Luca Paolazzi - alla 

 velocita' piu' alta dal 2010 e non vediamo rischi se non una 

 guerra con la Corea del Nord o in Medio Oriente. Una ripresa 

 trainata da investimenti e commercio. L'Italia e' pienamente 

 agganciata a questa ripresa".

   Bab   (RADIOCOR) 13-12-17 10:30:00 (0194)NEWS 3 NNNN 

*** Lavoro: CsC, non e' la Cenerentola del recupero, +900mila posti dal 2014

In autunno tornato a livelli pre-crisi

  (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 13 dic - "Il lavoro 

 non e' la cenerentola del recupero, anzi: e' tornato sopra i 

 livelli pre-crisi con una crescita del 4% delle ula da 2014 

 all'autunno 2017 a fronte del +3,8% del Pil, il che significa 

 900 mila posti creati dal 2014". Lo dice il capo economista 

 del Centro studi di Confindustria Luca Paolazzi presentando 

 le nuove previsioni macroeconomiche. Il tasso di 

 disoccupazione scende dall'11,3% al 10,9% nel 2018 e al 10,5% 

 nel 2019.    Bab   (RADIOCOR) 13-12-17 10:30:06 (0195) 3 NNNN 

Lavoro: CsC, resta allarmante per i giovani, 25 mila laureati andati via

Roma, 13 dic - Resta "allarmante la   questione della bassa occupazione

giovanile che si trasforma   in emigrazione". Lo ribadisce il centro studi di 

 Confindustria nel rapporto macroeconomico segnalando che nel 

 2016 l'uscita di giovani dal Paese e' proseguita: 61mila tra 

 i 18 e i 39 anni, in aumento del 19,1% su anno, mentre il 

 totale e' stato di 115 mila con +12%. I laureati andati via 

 sono stati 25 mila.    Bab   (RADIOCOR) 13-12-17 10:43:00 (0207) 5 NNNN 

Lavoro: CsC, a fine 2019 +370mila occupati rispetto al picco del 2008

A politiche invariate

 (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 13 dic - A fine 2019 

 ci saranno 370mila occupati in piu' rispetto al picco del 

 2008. Lo prevede il Centro studi di Confindustria nel nuovo 

 rapporto macroeconomico in cui evidenzia la ripresa del 

 mercato del lavoro, anche se resta "l'emergenza giovani". La 

 previsione del recupero dell'occupazione e' "a politiche 

 invariate", quindi a condizione che le riforme, come il Jobs 

 Act, restino inalterate.    Bab   (RADIOCOR) 13-12-17 10:49:31 (0212) 5 NNNN 

Conti pubblici: CsC, in miglioramento, sostenere Pil per tagliare debito

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 13 dic - Il deficit 

 pubblico scende quest'anno al 2,1% del Pil e all'1,7% nel 

 2018. Risale all'1,9% nel 2019. Le previsioni del centro 

 studi di Confindustria escludono le clausole di salvaguardia 

 per il 2019. Scende il rapporto debito su Pil al 131,6% 

 quest'anno, al 130,5% il prossimo e a 129,6% nel 2019. "La 

 composizione della Manovra sostiene la crescita.  Sara' 

 compito della prossima legislatura accelerare sulle strade 

 delle riforme per accrescere il  potenziale di crescita e il 

 rientro del debito pubblico", si legge nel rapporto.

   Bab   (RADIOCOR) 13-12-17 10:52:56 (0216) 5 NNNN 

Banche: CsC, il credito continua a non supportare la ripresa

Selettivo per imprese, sale per famiglie 

  (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 13 dic - Il credito 

 alle imprese continua a non supportare la ripresa. Vari 

 fattori favoriscono le erogazioni, come la Bce, ma altri 

 agiscono in direzione contraria, come la perdurante 

 incertezza regolatoria e l'accresciuta avversione al rischio 

 delle banche. I tassi sono ai minimi e la domanda delle 

 imprese e' ai valori pre-crisi, ma l'offerta resta molto 

 selettiva e lo stock di prestiti e' ancora in calo su anno. I 

 prestiti alle famiglie invece sono in crescita del 2,3% su 

 anno. Lo rileva il nuovo rapporto del Centro Studi di 

 Confindustria.    Bab   (RADIOCOR) 13-12-17 11:01:00 (0230) 5 NNNN 

Auto: Istat, produzione ottobre cresce +11,7% su anno

 In primi dieci mesi 2017 aumenta dell'8,7%

    (ANSA) - ROMA, 13 DIC - A ottobre la produzione italiana di

 autoveicoli aumenta dell'11,7% (nei dati corretti per gli

 effetti di calendario) rispetto allo stesso periodo dell'anno

 precedente. Lo rileva l'Istat, aggiungendo che nell'insieme dei

 primi 10 mesi dell'anno in corso lo stesso dato segna invece una

 crescita dell'8,7%. rispetto a ottobre 2016. (ANSA).

      YNW 13-DIC-17 10:30 NNNN

Ue-19: produzione industriale, 0,2% a ottobre

 A settembre eurozona era scesa di -0,5%

    (ANSA) - BRUXELLES, 13 DIC - La produzione industriale a

 ottobre e' salita di 0,2% nella zona euro, e di 0,3%

 nella Ue-28. Lo comunica Eurostat.

   A settembre era calata di -0,5% in entrambe le zone.

   Su base annuale, l'aumento diventa di 3,7% nella zona euro e

 di 4,2% nella Ue-28.

   In Italia ad ottobre la produzione industriale e' salita di

 0,5%, mentre a settembre era scesa di -1,3%. Su base annuale si

 registra un aumento di 3,1%.(ANSA).      AN 13-DIC-17 11:00 NNNN

 Ue-19: nuovo record occupazione nel terzo trimestre, +0,4%

 Occupati ai massimi livelli in Europa ed Eurozona

    (ANSA) - BRUXELLES, 13 DIC - Continua a crescere

 l'occupazione nella zona euro e nella Ue-28: nel terzo trimestre

 2017 e' salita rispettivamente di 0,4% (come il trimestre

 precedente) e di 0,3% (in calo rispetto allo 0,5% dei tre mesi

 precedenti). Lo comunica Eurostat che segnala un nuovo record di

 occupati in entrambe le aree: 236,3 milioni di donne e uomini

 con un lavoro nella Ue, di cui 156,3 nella zona euro. Su base

 annua, l'occupazione e' aumentata di 1,7% nella zona euro e 1,8%

 nella Ue-28. In Italia, nel terzo trimestre, l'occupazione e'

 aumentata di 0,4%, come il precedente, e in linea con la media.

 Gli aumenti maggiori si sono registrati in Estonia (+1,3%),

 Croazia e Malta (+1,1%) e Bulgaria (+1%). Cali invece in

 Lituania (-0,5%) e Polonia (-0,3%), mentre l'occupazione e'

 rimasta stabile in Romania e Regno Unito.

      DEF 13-DIC-17 11:00 NNNN

Le news di martedi 12 dicembre

Istat: primi nove mesi export Italia +7,3%, Isole +33%

 Terzo trimestre positivo per tutte le aree

    (ANSA) - ROMA, 12 DIC - Nel terzo trimestre 2017, rispetto ai

 tre mesi precedenti, l'export risulta in crescita per tutte le

 ripartizioni italiane: +3,0% per le regioni nord-orientali,

 +1,4% per l'Italia meridionale e insulare, +0,9% per le regioni

 nord-occidentali e +0,7% per l'Italia centrale. Lo si legge nei

 dati diffusi oggi dall'Istat sulle esportazioni delle regioni

 italiane. Nei primi nove mesi del 2017 a fronte di un aumento

 medio nazionale del 7,3% sullo stesso periodo del 2016 si

 registrano incrementi delle vendite sui mercati esteri

 significativi soprattutto per le Isole (+33,8%), per il Centro

 (+8,2%) e per il Nord Ovest (+8,0%). Per il Nord Est si registra

 un avanzamento del 5,5% mentre si rileva una leggera diminuzione

 per le regioni dell'area meridionale (-0,1%).

    Nei primi nove mesi del 2017 tra le regioni che forniscono il

 maggiore contributo alla crescita tendenziale delle esportazioni

 nazionali si segnalano: Lombardia (+7,3%), Piemonte (+8,9%),

 Lazio (+17,7%), Emilia-Romagna (+5,8%) e Veneto (+5,1%). Si

 registrano segnali negativi in particolare per Basilicata

 (-16,4%) e Molise (-30,4%). (ANSA).

      TL 12-DIC-17 10:13 NNNN

Istat: esportazioni Nord primi 9 mesi 237 mld, 71% totale

    (ANSA) - ROMA, 12 DIC - L'Italia ha esportato merci nei primi

 nove mesi dell'anno per 330,7 miliardi, soprattutto dalle

 regioni del Nord (oltre 237 miliardi se si considerano i 130,8

 miliardi del Nord Ovest e i 106,3 del Nord Est) mentre Sud e

 Isole registrano appena 34 miliardi di esportazioni complessive.

 Lo rileva l'Istat nel Rapporto sulle esportazioni delle regioni

 italiane. Oltre il 71% delle vendite all'estero e' concentrato

 quindi nel Nord.  Segnali positivi arrivano comunque dall'Italia

 insulare con una crescita del 33% rispetto allo stesso periodo

 del 2016 superando quota 10,8 miliardi. (ANSA).

      TL 12-DIC-17 10:23 NNNN

++ Migranti: Amnesty,governi Ue complici torture in Libia ++

 Ong attacca Italia,nessun interesse per destino prigionieri gang

    (ANSA) - BRUXELLES, 12 DIC - "I governi europei" ed "in

 particolare l'Italia" sono "consapevolmente complici delle

 torture e degli abusi su decine di migliaia di migranti detenuti

 dalla autorita' libiche per l'immigrazione in orribili condizioni

 in Libia". Lo scrive Amnesty International in un rapporto. "Non

 solo non sono stati pienamente consapevoli di questi abusi ma,

 sostenendo le autorita' libiche nel fermare le traversate e

 tenere la gente in Libia, sono stati complici di questi crimini"

 ha detto il direttore John Dalhuisen. (ANSA).

      GLD 12-DIC-17 10:00 NNNN

Migranti: Amnesty,governi Ue complici torture in Libia (2)

    (ANSA) - BRUXELLES, 12 DIC - I dirigenti di Amnesty

 International nel primo pomeriggio di oggi terranno una

 conferenza stampa a Bruxelles.

    In una nota, la Ong afferma, tra l'altro che "gli ufficiali

 della Guardia Costiera libica sono conosciuti per operare in

 collusione con le reti di trafficanti e per esercitato minacce e

 violenze sui rifugiati e sui migranti a bordo delle barche in

 difficolta'".

    L'organizzazione denuncia che "video, fotografie e documenti

 controllati da Amnesty International indicano che il battello

 'Ras Jadir', "donato dall'Italia nell'aprile 2017" con "due

 cerimonie alla presenza del ministro dell'interno Marco

 Minniti", "e' stato usato dalla Guardia Costiera libica

 nell'orribile incidente in cui il 6 novembre 2017 affogarono 50

 persone".

    Amnesty osserva che "mentre erano gia' state documentate in

 precedenza le azioni temerarie e pericolose della Guardia

 Costiera libica, questa e' la prima volta che viene provato che

 un battello fornito da un governo europeo e' stato utilizzato in

 un incidente del genere". Amnesty ricorda che quel giorno la

 'Ras Jadir' allontano' i soccorsi che arrivavano dalla nave

 'Sea-Watch 3' della Ong.

    "I governi europei - ha dichiarato Dalhuisen - devono

 ripensare la loro cooperazione con la Libia sulle migrazioni e

 devono permettere alla gente di arrivare in Europa attraverso

 percorsi legali, che comprendano la ricollocazione di decine di

 migliaia di rifugiati. Dedvono insistere affinche' le autorita'

 libiche mettano fine alle politiche ed alle pratiche di arresti

 arbitrari e di detenzione di rifugiati e migranti, rilascino

 immediatamente tutti gli stranieri tenuti nei centri di

 detenzione e permettano all' Unhcr di operare senza ostacoli".

 (ANSA).      GLD/GLD 12-DIC-17 10:21 NNNN

Le news di  lunedi 11 dicembre


***Ocse: area verso ritmo stabile di crescita, piu' slancio per Italia

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 11 dic - Il 

 superindice che mira ad anticipare i punti di svolta 

 dell'attivita' economica rispetto al trend nei prossimi 6-9 

 mesi continua a prospettare un ritmo di crescita stabile per 

 l'area Ocse nel suo insieme. Lo indica l'Organizzazione per 

 lo sviluppo e la cooperazione economica che riunisce i 35 

 Paesi industrializzati. Nel G7 il superindice per gli Usa, il 

 Giappone, il Canada e la zona euro nel suo complesso, inclusa 

 la Francia, e' in linea con la tendenza generale e continua 

 ad anticipare un ritmo di crescita stabile. In Germania ed 

 Italia - rileva per altro l'Ocse . la crescita dovrebbe 

 accelerare. Per contro, nel Regno Unito le prospettive 

 economiche continuano a peggiorare, con l'emergere di segnali 

 ancora piu' netti di un rallentamento della crescita. Tra le 

 principale economie emergenti il superindice prospetta 

 un'accelerazione per la crescita nel settore industriale in 

 Cina e un rafforzamento per il Brasile. In Russia e India la 

 valutazione resta di un passo stabile di crescita.

    gli-col

 (RADIOCOR) 11-12-17 12:00:01 (0229) 3 NNNN 

 

Lavoro: Gentiloni, ora c'e' occasione per dare risposte a Sud

 Sfida esiste da tempo ma contesto Ue e globale ora diversi

    (ANSA) - NAPOLI, 11 DIC - "La sfida del lavoro per i giovani

 del Sud esiste da lungo tempo, ma il contesto europeo e globale

 dell'economia, oggi ci da' l'occasione per dare risposte". Lo ha

 detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, nel corso

 del convegno "Avere 20 anni al Sud", in corso a Napoli, su

 iniziativa de Il Mattino.(ANSA).

      Y7W-PO 11-DIC-17 11:09 NNNN

++ Sud:Gentiloni,condizioni investire senza precedenti ++

    (ANSA) - NAPOLI, 11 DIC - "Abbiamo condizioni per investire e

 creare lavoro a Sud che sono di una convenienza senza

 precedenti". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo

 Gentiloni, parlando al convegno promosso da "Il Mattino", a

 Napoli.(ANSA).      PO 11-DIC-17 11:17 NNNN

Sud:Gentiloni,dati export incoraggianti,soprattutto Campania

 Con misure per facilitare investimenti proviamo a dare spallata

    (ANSA) - NAPOLI, 11 DIC - "Abbiamo dati sull'export in varie

 regioni meridionali che, pur partendo da livelli ridotti, sono

 estremamente incoraggianti". Lo ha detto il presidente del

 Consiglio Paolo Gentiloni nel corso del suo intervento al

 convegno "Avere 20 anni al Sud" organizzato a Napoli dal

 quotidiano "Il Mattino". "Ci sono - ha spiegato Gentiloni -

 differenza tra le regioni nel Mezzogiorno e con una situazione

 particolarmente incoraggiante per la Campania e Napoli, dei

 buoni segnali per crescita ed export per le nostre imprese. Ci

 sono le condizioni adesso, non tra tre anni, per investire e

 creare lavoro a Sud con misure che lo rendono di una convenienza

 senza precedenti, grazie al concorso di diversi fattori e

 decisioni politiche adottate dai governi degli ultimi anni".

 "Abbiamo creato le condizioni economico-legislative di contorno

 favorevoli con il credito d'imposta rafforzato, la

 decontribuzione per l' assunzione di giovani che vale doppio per

 il Mezzogiorno. Con questo proviamo a dare una spallata a una

 situazione che apparentemente non si riesce a smuovere", ha

 osservato.(ANSA).      Y7W-PO/BOM 11-DIC-17 11:43 NNNN

Manovra: Gentiloni, risorse concentrate su giovani e lavoro

 Sono convinto che forze politiche la approveranno cosi'

    (ANSA) - NAPOLI, 11 DIC - La legge di bilancio "non puo'

 essere una nuvola di segnali in direzioni svariate, anche quando

 ci sono risorse limitate vanno concentrate sui giovani e sul

 lavoro". Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni

 nel corso del convegno "Avere 20 anni al Sud" a Napoli.

    Gentiloni ha sottolineato che su questi temi "e' concentrata

 la legge di bilancio - ha detto - e cosi' sono convinto che le

 forze in Parlamento la faranno uscire nell'approvazione finale.

 Questo e' un messaggio alla politica, cerchiamo di concentrare

 forze e risorse sui grandi obiettivi".(ANSA). Y7W-PO 11-DIC-17 11:40

Napoli: Gentiloni, citta' ha vocazione globale

    (ANSA) - NAPOLI, 11 DIC - La citta' di Napoli "e' sempre stata

 una citta' con le sue radici, la sua cultura capace di parlare al

 mondo". Lo ha detto il presidente del Consiglio dei ministri,

 Paolo Gentiloni, intervenendo al convegno in corso a Napoli,

 promosso da "Il Mattino".

   Napoli per Gentiloni "ha una singolarissima vocazione

 globale".(ANSA). PO-Y7W/BOM 11-DIC-17 11:49 NNNN

 

Pd: Orlando, continuare a tenere porta aperta a "LeU"

    (ANSA) - FIRENZE, 11 DIC - "Io spero che fino all'ultimo

 momento si tenga la porta aperta", con Mdp e Leu, "e sono per

 tenere la porta aperta". Lo ha detto il ministro della Giustizia

 Andrea Orlando parlando con i giornalisti che gli chiedevano se

 fosse ancora possibile un'alleanza tra Pd e Liberi e uguali

 (Leu). Il Ministro e' intervenuto oggi a Firenze, nella sede

 della Regione Toscana governata da Enrico Rossi (Mdp), a margine

 della presentazione del primo Rapporto annuale sui fenomeni

 corruttivi e di criminalita' organizzata in Toscana. (ANSA).

      Y7G-FBB 11-DIC-17 11:44 NNNN

LeU: Orlando, non sia bersaglio campagna elettorale Pd

    (ANSA) - FIRENZE, 11 DIC - Un incontro "non era previsto, ma

 sicuramente non considero Rossi un avversario politico. O, come

 dire, non riesco ancora a considerarlo un avversario politico.

 Quindi, sicuramente sono interessato a capire cosa sta

 succedendo in quell'ambito, che credo non dovrebbe essere

 bersaglio della nostra campagna elettorale". Lo ha detto il

 ministro della Giustizia Andrea Orlando, oggi a Firenze nella

 sede della Regione Toscana, parlando con i giornalisti che gli

 chiedevano se nell'occasione avra' un colloquio 'politico' con il

 governatore toscano Enrico Rossi (Mdp). (ANSA).

      Y7G-FBB 11-DIC-17 11:50 NNNN

 Pd:Orlando,no preoccupato sondaggi ma fare proposta politica

 Lotta diseguaglianza sia questione centrale campagna elettorale

    (ANSA) - FIRENZE, 11 DIC - "Non sono preoccupato dai

 sondaggi, sono preoccupato perche' credo che sia importante di

 fronte a una destra cosi' pericolosa mettere in campo una

 proposta politica, tanto piu' se non si consolida la coalizione.

 Il Pd deve provare da solo a rivolgersi a settori popolari, a

 chi ha sofferto di piu' la crisi nel corso di questi anni, e deve

 farlo accentuando alcune politiche, sul contrasto alla poverta',

 anche rivedendo alcuni passaggi, e facendo anche una valutazione

 ponderata su cosa ha funzionato e su cosa non ha funzionato nel

 Jobs Act, affrontando il tema della redistribuzione del reddito,

 e facendo del tema della lotta alla diseguaglianza la questione

 centrale della prossima campagna elettorale". Lo ha detto il

 ministro della Giustizia Andrea Orlando, oggi a Firenze nella

 sede della Regione Toscana a Firenze, parlando con i giornalisti

 che gli chiedevano se fosse preoccupato per il Pd alla luce dei

 piu' recenti sondaggi.(ANSA).      Y7G-FBB 11-DIC-17 11:57 NNNN

2011 Sito ufficiale dell'on. Simone Valiante - Partito Democratico | News.
Powered by Joomla 1.7 Templates